Il film in breve

L'hard che ha sdoganato il porno per la massa; valore storico prima che intrinseca qualità.

 

 

horror, film, movie, cinema, exploitation
horror, film, movie, cinema, video
film, movie, dvd, video, cinema, tv, weird
horror, film, movie, cinema, bizzarro
horror, movie, dvd, tv, video, cinema
horror, film, movie, genre, cinema
film, movie, genre, tv, dvd, cinema, donna
horror, film, movie, genre, tv, cinema, regista
horror, movie, dvd, cinema, director

GOLA PROFONDA

Titolo Originale: Deep Throat Regista: Gerard Damiano Paese: USA Anno: 1972 Durata: 61' Cromia: Colore Genere: Adult

Linda è frustrata perché non riesce a sfogare la sua sessualità dirompente a differenza dell'amica Helen che folleggia lieta. Chiede quindi aiuto ad un dottore (Reems, l'attore porno noto per i suoi orgasmi a comando) il quale scopre che non ha il clitoride nel luogo in cui di norma si trova, ma bensì in gola. Eccola quindi a prodigarsi in fellatio di grande profondità che le procureranno incredibili orgasmi. Diventerà anchesì l'infermiera del dottore aiutando, a suo modo, altri pazienti.

Gerard Damiano, GOLA PROFONDA, locandina, poster, tv, dvd, film, horror

Stranoto film porno, realizzato a Miami in una settimana, che incassò solo a New York 1.300.000 dollari contro i 25.000 di budget e che divenne leggenda per una miriade di peculiarità. Vediamo di fare un po' di storia. Nel 1972 Linda era sposata a Chuck Traynor, i due sposini decisero di girare un loop, ovvero un filmetto privato di quelli che si reperivano nell'ambiente underground. Traynor gestiva un localino erotico la cui "specialità" era l'esibizione del deep throat, ovvero una tecnica orientale che consiste in una fellatio profonda, cioè prendere in bocca il pene fino in gola. Così ci si capisce meglio. La coppia va da Damiano, ex parrucchiere che, consigliato dal suo commercialista, cerca di arrotondare con la produzione porno. Damiano rimane colpitissimo dal numero della Lovelace e decide di farci un film mentre Chuck si accontenta di fare l'aiuto regista. Il film uscira il 15 novembre 1972 al New World Trade di New York e sarà un successone di pubblico e critica. Nonostante abbia attraversato problemi legali, il film rimase in cartellone per 8 anni guadagnando 600 milioni di dollari e vendendo 500.000 cassette, al pari dei grandi. La Lovelace, morta nel 2002 in un incidente stradale, accusò il primo marito di averla obbligata a girare il film puntandole una pistola alla testa, cosa più volte smentita dal cast. La cosa appare poco credibile anche per chi ha visto il film; piuttosto è verosimile che la Lovelace si sia indispettita per il fatto che l'ex marito non le abbia mai dato un soldo ottenuto coi proventi del film. La Lovelace, poi, dopo una grave malattia dalla quale si rimise, divenne una femminista convinta e attivista contro il mercato dell'hard core. Nonostante esistessero film pornografici prima del 1972, Deep Throat divenne il vero apripista del genere e portò in Italia all'apertura dei cinema a luci rosse. Gola Profonda rimane un film pornografico, ma presenta degli accorgimenti tecnici superiori rispetto alla media dei film del genere successivi. Prima di tutto il film è ricco di umorismo ed ironia che troppo sovente manca nelle produzioni pornografiche, poi, cosa più importante, il regista dà rappresentazione dell'orgasmo femminile (cosa rara, circondata da tabù, e messa in dubbio in tali produzioni) con un accorgimento tecnico che gli ha procurato il soprannome di Ejzenstejn del porno; gli orgasmi della Lovelace sono metaforicamente rappresentati con razzi che partono, montagne russe, treni, campane. Un accorgimento che verrà ripreso da moltissimi film e cartoni animati. Il film rimane scadente nelle interpretazioni dei protagonisti e non possiede degli ottimi dialoghi, eppure riesce, come una fiaba, a creare alcuni personaggi sterotipati che molta fortuna avranno nelle successive produzioni di genere. In Italia uscì nel 1977 con il titolo La vera gola profonda, per distinguerlo dal sequel uscito nel 1973.

 

La tag-line (How far does a girl have to go to untangle her tingle?) vuol dire all'incirca: Fino a che punto deve arrivare una ragazza per soddisfare il suo prurito? ma il doppio senso del termine "tingle" si perde nella traduzione.

Il film e oltre...

TRIVIA

Nulla da segnalare... per ora

TRASH

Nulla da segnalare... per ora

SPOILER

Nulla da segnalare... per ora

Mobbing... e altri mali Un aiuto per coloro che hanno subito violenza psicologica al lavoro

XXI Sex La più moderna enciclopedia sessuale online!.